Baadur Jobava


Baadur Jobava è nato a Gali, in Georgia, il 26 novembre 1983. Dotato di stile brillante e incline ai sacrifici, il comincia a farsi largo sul palcoscenico internazionale nel 2001 quando, appena 18enne, vince il campionato nazionale. Nell’aprile 2003 l'atleta di Gali conquista il suo primo alloro internazionale imponendosi nell'open di Dubai, successo subito bissato dal trionfo estivo nell’open di Batumi. Nel 2004 si qualifica per la fase finale del campionato del mondo Fide e nelle successive olimpiadi di Calvia ottiene la medaglia d'oro come miglior quarta scacchiera. Nel 2005 si aggiudica la seconda edizione della danese Samba Cup e nel 2006 vince il più forte open planetario di sempre, l'Aeroflot di Mosca. Sarà di nuovo alle olimpiadi, questa volta a Khanty Mansiysk nel 2010, che Jobava riuscirà a battere l’allora numero uno mondiale e oggi indiscusso campione del mondo, Magnus Carlsen. Dopo aver rivinto il campionato georgiano nel 2007, finisce primo ex-aequo nella President's Cup di Baku nel 2008 e nel dicembre dell’anno successivo approda per la seconda volta in Italia per disputare la 52ª edizione del torneo di Reggio Emilia. Nell'agosto 2011 torna di nuovo alla vittoria di un importante torneo trionfando a Lake Sevan (Armenia) e si qualifica (impresa che gli riuscirà ancora due anni più tardi) per la Coppa del mondo. Nel dicembre 2011, dopo essersi preso l’oro nel 41° open di Sarajevo, Jobava sbarca nuovamente in Italia, dove domina la 32ª edizione del trofeo Crespi a Milano. Passano solo pochi giorni ed ecco il georgiano volare a Varsavia per laurearsi campione europeo rapid. Dopo aver raggiunto, nel settembre 2012, il suo record personale con un punteggio di 2734 punti, Jobava si trova attualmente al 35° posto della graduatoria Fide a quota 2713.

Games

Photo Gallery

Share
Twitter icon
Facebook icon